Pagina:Tommaso da Kempis - Della imitazione di Cristo, Verona, 1815.djvu/91

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capo ii. 79

sdegnato. Iddio protegge l’umile, e il salva; l’umile ama, e ’l consola; all’uomo umile egli s’inchina; all’umile è largo della sua grazia, e dopo l’avvilimento il rileva ad onore. apre all’umile i suoi misteri, e a sè dolcemente il tragge ed invita. L’umile, ricevuta la confusione, assai.Fonte/commento: 1815b bene si tiene in pace; perch’egli si appoggia a Dio, e non al mondo. Non ti credere d’aver punto profittato, se non ti tenga minor di tutti.


CAPO III.


Dell’uomo dabbene e pacifico.


1. Mantienti prima in pace con teco, e sì potrai rappacificare anche gli altri. L’uomo pacifico è più utile che non il dotto. L’uomo passionato anche il bene rivolge in male, e di leggier vi dà fede. il buono e pacifico reca a bene tutte le cose. Chi sta in bella pace, non sospetta mai di persona; ma quegli ch’è discontento e turbato, da vari sospetti è sconvolto: nè egli riposa, nè altrui lascia posare. Spesso dice di quelle