Pagina:Torino e suoi dintorni.djvu/134

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

amministrazione dello stato 107

1formazione di campi; il servizio ed i provvedimenti di sicurezza o di difesa delle piazze forti, degli accampamenti, dei porti militari e delle rade; le sussistenze militari; il vettovagliamento delle fortezze; il materiale di guerra; gli arsenali di terra, i fabbricati militari; gli stabilimenti di educazione e le scuole pei militari; la rimonta dei cavalli ed il deposito dei cavalli stalloni; le operazioni geodetiche pel servizio militare; la giustizia militare e le proposizioni pel condono, o la diminuzione delle pene relative; il servizio religioso per l’esercito, ed il servizio sanitario militare; il ritiro delle figlie dei militari; la guardia nazionale mobilizzata; lo stato civile dei militari in tempo di guerra, e la corrispondenza per la naturalizzazione dei militari stranieri; le proposizioni per le concessioni della medaglia al valor militare; l'Ordine militare di Savoia.

Marina 2 ― La direzione di tutti i rami di servizio e di amministrazione che si riferiscono alla marina militare dello Stato od agli stabilimenti die ne dipendono, cioè l'arruolamento marittimo; l'ordinamento dell'armata navale e degli equipaggi di marina; la formazione e spedizione di squadre, divisioni e legni di guerra; i lavori dei porti non compresi fra le opere militari, salve le attribuzioni competenti al ministero dei lavori pubblici; il materiale marittimo; gli arsenali marittimi e i fabbricati appartenenti alla marina militare, la costruzione ed il raddobbo dei legni

  1. 76, truppa 2,973 — Cavalleggieri di Sardegna: uffiziali 44, truppa 1,084. Totale uffiziali 2,684; truppa 45,224. — Corpi Speciali. Guardie del Corpo di S. M.: ufficiali 67, truppa 18 — Guardie R. del Palazzo: uffiziali 8, truppa 105 — Veterani ed invalidi: uffiziali 43, truppa 954.
  2. La forza militare marittima nel 1852 si compone come segue: Stato maggiore: uffiziali 107, truppa 20 ― Corpo reale equipaggi: truppa 1518 ― Battaglione real Navi: uffiziali 41, truppa 745. Totale: uffiziali 148, truppa 2,263.
    La forza navale è composta dei bastimenti che seguono: 4 fregate: S. Michele cannoni 60, Des Geneys cannoni 44, Beroldo cannoni 44, Euridice cannoni 40 ― 1 corvetta a batteria coperta S. Giovanni cannoni 32 ― 1 corvetta Aquila cannoni 24 ― 1 brick a palo Aurora cannoni 18 ― 3 brick: Eridano cannoni 16, Daino cannoni 11, Colombo Cannoni 16 ― 1 brigantino Staffetta cannoni 10 ― 1 bastimento da trasporto l’Azzardoso cannoni 4 ― 8 cannoniere guardacoste cannoni 3 ― 8 bastimenti a vapore: Governolo cannoni 12, cavalli 460; Costituzione cannoni 12, cavalli 460; Monzambano cannoni 6 cavalli 200; Tripoli cannoni 6, cavalli 180; Malfatano cannoni 6, cavalli 180; Authion cannoni 1, cavalli 180; Ichnusa cannoni 3, cavalli 100; Gulnara cavalli 100.
    In caso di guerra servono alla flotta i piroscafi nazionali.
    È stipulato il contratto per l'acquisto di una fregata ad elice in Inghilterra della portata di circa 2,300 tonnellate. Questo legno sarà armato con 51 bocche da fuoco di grosso calibro.