Pagina:Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I.djvu/129

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I-25.png

PRIMO CANTO INTORNO ALL’ARA


I vegliardi, compiendo intorno all'ara lente evoluzioni ritmiche, cantano, alternandosi i due semicori, le seguenti coppie strofiche.
coro
Strofe I
A sterminio di città mosse l’esercito
del Gran Re, la terra invase che finitima
surge contro il suolo d’Asia:
su compagini di tronchi, su compagini di canapi,
superò d’Elle Atamàntide il tragitto14,
poi che un giogo, un ponte tutto irto di cunei
del mar sopra la cervice ebbe confitto.

Antistrofe I
Il Signore dei frequenti asíaci popoli
furioso, da due bande spinse d’uomini
una greggia innumerevole
su la terra dei nemici, qua pedoni, là dal pelago.