Pagina:Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I.djvu/255

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
216 ESCHILO

antigone
perché movevi vêr la tua terra,
ismene
contro il fratello piantato in guerra.
antigone
Orrori a narrare!
ismene
Orrori a mirare!
antigone
Ahimè! affanni...
ismene
Ahimè! danni..
antigone
alla casa ed alla patria,
ismene
a me stessa innanzi tutto!