Pagina:Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I.djvu/311

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
272 ESCHILO

prometeo
Al destino sfuggire ei non potrebbe.
corifea
E qual destino è il suo, se non regnare?
prometeo
Saper non lo potrai: non lusingarmi.
corifea
Terribil ciò che ascondi essere deve!
prometeo
Cercate altri argomenti. Inopportuno
è di questo parlar: convien segreto
quanto si può tenerlo. E col segreto
io sfuggirò le pene e i lacci turpi.


Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I-93.png