Pagina:Tragedie di Euripide (Romagnoli) II.djvu/324

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

LE FENICIE 321



creonte

Vedi l’ardire suo? Vedi l’oltraggio?

antigone

Chiamo testi al mio giuro il brando e il ferro.

creonte

Perché ti vuoi da queste nozze sciogliere?

antigone

Esule andrò con questo padre misero.

creonte

Nobiltà tu dimostri, e insiem follia.

antigone

E se piú vuoi saper, con lui morrò.

creonte

Al figlio mio non darai morte: vattene.
Creonte parte.

Euripide - Tragedie. 11-21