Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/184

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


[Arsenal in Trento, quale] osservar, per il Luogo, ch’è capace in sito proprio. V’è una gran Sala superiore piena d’Armi, & Armature; e nel basso stan due fondaci di provisione di Guerra; essendo poi nell’Ingresso, ò sotto Portico buon numero d’Artiglieria tr grande, e picciola; senza dir di diversi Ordigni, & Utensili per la Battaglia; Il tutto ben disposto, & allestito. Sovrasta a questo Luogo un Ufficiale con titolo di Capitano della Monitione per il Conte del Tirolo, Protettor della Città, e Trentina Chiesa.

[Fraleman in Trento Luogo notabile.] E poscia notabile in Trento il Fralemano, che dovevo riporre tra Luoghi Pij. Questo è un Luogo di Commenda dell’Ordine Teutonico, e chiamasi Fralemano quasi Frat’Alemano. Fù eretto per hospitar i Soldati Alemanni, ò Teutonici, che andavano alla Guerra in Terra Santa, & indi venivano. Hora resta inutile per questo fine: ma come Luogo immune, e privileggiato serve spesso d’Asilo a Malfattori. Sù’l Frontispicio de la Porta vi si legge: Merito Sacri Ordinis Hierusalem, et Imperamtorum pietate Locus immunis.

[Proggetti d’alienar il Fraleman.] Si trattò più volte di convertirlo in Chiostro; con proggetto de’ Padri Teatini, che meditorono introdursi à Trento. E mentre scrivo, giunge nuova d’alienarsi con le di lui pertinenze il Fralemano, per ordine de’ Cavaglieri Teutonici; il che seguendo, si toglieranno, se non altro, gl’impicci, che tal’hor nascono, d’impunità.