Pagina:Una sfida al Polo.djvu/81

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

l’equipaggio dell’automobile 75

forzate per quanto fu possibile, per resistere alle più forti scosse che certamente dovremo subire nei salti attraverso gli hummoh che incontreremo in gran numero sugli sconfinati paks.

Guardate qui, Dik. Come voi sapete, il radiatore che è il congegno più delicato, che rappresenta nella macchina quello che nell’uomo e la circolazione del sangue, e stato sospeso mediante il sistema a sospensione a molle Migevet, in modo che l’urto improvviso giungerà al delicato istrumento doppiamente ammortito.

Ma poichè spesso gli urti non giungono solo alle ruote, in paesi ove le strade sono affatto sconosciute, a proteggere il motore e stato disposto un carter d’acciaio che lo riparerà completamente dalle punte dei ghiacci e dagli ostacoli imprevisti.

Il sistema di accensione è il magnete a bassa tensione, secondo il nuovo sistema Bosch il migliore che esista per mio conto.

Vi è inoltre un dispositivo speciale pel riscaldamento dell’olio prima della partenza della macchina.

— Meraviglioso, — mormorò il meccanico. — Ecco ciò che si può chiamare una macchina perfetta.

E pel congelamento dell’acqua avete pensato, signore? Capirete che dovremo affrontare delle temperature spaventevoli.

— Naturalmente, ed e per questo che ho pensato, o meglio che il mio amico ingegnere ha pensato di sostituirla con un miscuglio formato di una metà d’acqua ed una di acquavite di grano, miscuglio che non potrà gelare nemmeno a 60° sotto lo zero.

— Benissimo, signore.

— E le ruote?