Pagina:Varon milanes.djvu/73

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

75


la qual voce questo appunto significa.

Sucudì. Scrollare. Non ha dubbio alcuno, che questo è tolto dal verbo Latino succutio, is.

TAffion. Uno che pare sempre attonito. È derivato dal nome Greco ταφών, che significa attonitus.

Tantàra, el fà tantàra. Egli sta su le gioje, ed allegrezze. Non è dubbio, che questo è tolto da Ennio, il qual disse Taratantara esprimendo il suono della tromba. Adunque el fà tantàra, quasi se ne sta fra suoni, e canti; poichè veggiamo, che il suono della Tromba è di allegrezza; anzi perciò introdotto nella guerra per allegrar i soldati.

Tapin. Abbietto, e povero. È tolto dal verbo Greco τπεινός, che significa l’istesso, che humilis, abjectus, depressuss.

Tavan. Ignorante. Viene dal Greco θάμβος, che significa rozzo, ed attonito, rudis, & attonitus.

Tempiaa, dà di tempiaa. Batter sopra la testa. Questo è un verbo formato dal Latino Tempora, quatenus idem est, ac caput. Così ancora tempion testa grossa, e per figura un ignorante, perchè dicono li Fisiognomisti, che l’aver le tempia grosse è segno di rozzo ingegno.

Tensg. Giungere, toccare, arrivare. È derivato dal verbo Latino tango, is. Ma quando diciamo tensg in significato di tingere, è derivato dal verbo Latino tingo, is.

Teù. Pigliar, prendere . È tolto dal verbo Greco contratto τάω τῶ, che significa capio, is.