Pagina:Vasco - Della moneta, 1788.djvu/115

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

111

di monete, talchè quello stesso genere che si vende al minuto per monete di rame è stato comprato con argento e con oro. L’alterazione de’ prezzi de’ generi relativamente alle monete non succede immediatamente dopo l’alterazione avvenuta a qualche specie di moneta; ma ciò si fa assai lentamente. Per queste ed altre cagioni che lungo sarebbe voler qui sviluppare, vedesi che facilmente potrebbe insinuarsi l’errore nel confronto delle monete coi generi, e per conseguenza che la più semplice e spedita maniera di conservare l’equilibrio fra le monete, si è di assumerne una specie per misura costante delle altre e non variarla mai, abbandonando le altre al commercio, ovvero rifondendole quando sia d’uopo. Quando avvenisse un cambiamento nel valore della moneta assunta per misura costante, non ne soffriranno i tributi e gli stipendj, che si potranno ragguagliare di nuovo coi nuovi valori della moneta costante. I cambiamenti del numerario valore dei generi non sono così pericolosi in questo caso, in cui possono tali valori ora crescere, ora diminuirsi, come lo sono nel caso esposto al Capo 4., ove supponevansi continuamente crescenti. Finalmente è un grande imbarazzo nella moneta il doverne cambiare ora una specie, ora un’altra e non aver così mai una misura co-


stante,