Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/119

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 103 —

Gli volete bene a vostro padre? Gli volete bene, sì o no?

— Perchè? Che intendete dire? — rispose Nina quasi spaventata.

— Prima rispondete: Volete salvare vostro padre, proprio dall’ultimo capitombolo? Non vi restano gli occhi per piangere a voi e a lui, se no! — Nina e Lisa si guardarono in viso. — Sì, lo so che cuore avete! Poi c’è anche l’interesse vostro. Parlo nel vostro interesse, per la santa parentela ch’è fra noi. Vedete che son venuto dal paese sin qui a rotta di collo!

— Ma che dobbiamo fare?

— Niente, lasciate fare a me. Voi aiutatemi a persuadere vostro padre. A don Nunzio penso io.

Giusto in quel punto si udirono il barone e Rametta che altercavano giù in cortile. La voce del barone