Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/137

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 121 —

mettete„.... Io parlo contro il mio interesse....

— Si ribella la natura, caro notaio.... — balbettò il barone. — Si ribella lo stesso sangue nelle vene. Anche un agnello, se gli mettete il coltello alla gola....

— Siamo tutti galantuomini, capperi! Nessuno vuol mettervi il coltello alla gola.

— Spogliarmi della zolfara.... dopo aver subito gli interessi al dodici e mezzo per cento!...

— Cioè, cioè.... — interruppe don Rocco.

— Io non ho visto un soldo! — protestò Rametta.

— Ora lo vedrete — rispose il notaio. — Ora la miniera ricomincia a fruttare.

— Io non posso aspettare.

— Lo dite adesso che lo tenete