Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/184

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 168 —

le spalle anche voi in questo momento.... — soggiunse donna Barbara, aiutando a tirare in casa lei pure la signorina, ch’era venuta proprio come il Figliuol Prodigo. — Piuttosto venite a mangiare un boccone.

— Chiudo, sissignore — gridò Sidoro, correndo al portone.


*

Sopraggiunse in quel punto don Rocco, che veniva a chiamare aiuto dal suo poderetto lì vicino, e quasi si prendeva il battente sul naso, entrando di furia, come uno spiritato, strillando:

— Che mi lasciate fuori, perdio!

— Oh, siete voi, don Rocco? — fece il barone sorpreso.

— E chi volete che sia adesso? Chi avete messo in quest’imbroglio? Avete voluto lo sciopero?...