Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/211

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 195 —

pettata, vicino al burrone, e irruppe un gran clamore minaccioso.

— Ora ci ammazzano tutti quanti! — strillò donna Barbara.

Il barone era sulla soglia del portone, pallido e stravolto in viso, accanto a Luciano — senza parlargli però. Poichè Lisa, spaventata, faceva come una pazza, gridando: “Papà mio!... Luciano!„ egli la respinse ruvidamente, ricacciandola dentro.

— Via di qua! via di qua, tu!

Ma Nina che era lì, accanto a lui, nel pericolo di morte, e diceva di no di no col capo, che voleva restar lì, con suo padre, sclamò con una voce che strinse il cuore a tutti quanti in quel punto:

— No, papà! Non scacciate vostra figlia! Non la scacciate anche in questo momento che è forse l’ultimo per noi!