Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 15 —

tuo padre. Lascia fare a lui, che non ci dorme su, poveretto. Hai visto tua sorella? Pareva che finisse il mondo se non sposava suo cugino Lucio. Invece tuo padre gliene ha trovato un altro ch’è cento volte meglio. Pensa invece come sei nata....

— Per grazia di Dio, lo so!

— Per grazia di Dio, sissignore! — saltò su la zia Bianca irritata al sentir di queste cose. E si rivolse al barone:

— Questa poi non le somiglia a sua sorella!

— Che volete? È così giovane!

— No, no, è di un’altra pasta. — Si vedeva, all’ironia ch’era nel sorriso amaro della ragazza, alla malizia dei begli occhi di sfinge. — Giacchè Dio t’ha fatto nascere in questo stato, bisogna aver pazienza. Ridi perchè ne ho avuta tanta io?