Pagina:Versi di Giacomo Zanella.djvu/192

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
178 venezia a daniele manin.

    Dall’occidente venne un Guerriero;
Era la Croce sul suo cimiero;
Era il suo nome l’Emmanuele,
                        20O Danïele.

    De’ nostri figli pietà lo prese;
L’elmo levossi, sposa mi chiese,
Cangiommi in festa l’ore di fiele,
                        24O Danïele.

    Del Canal grande libero è ’l varco;
Il mio leone veglia in San Marco;
Plaudono i morti da San Michele,
                        28O Danïele.

    Ancor de’ dogi siedo sul trono,
Come il mio mare libera io sono;
Sposa a Vittorio ti son fedele,
                        32O Danïele.