Pagina:Viaggio Da Milano Ai Tre Laghi.djvu/185

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Tresa, Luino. 169

Presso la Punta dell’Avello trovasi quantità di scisto calcare bituminoso, che arde a breve tempo, e che in molti ha destata la lusinga di trovarvi al di sotto carbon fossile; ma non vi s’è trovato sinora, sebbene forse non ne sia lontano, e sia più presso allo scisto sottopostovi, e talora scoperto. Tale scisto, che sembra formar il nocciolo o la base di molti de’vicini monti, abbonda talora di granati, onde in riva al lago e nel torrente di Porto copia grande sen trova; ma l’arte non ne trae profitto.

Da Germignaga parte la strada, che attraversando le valli Travaglia e Cuvia, conduce a Citiglio e a Varese, come fra poco diremo.

La Tresa è l’emissario del lago di Lugano, e un miglio prima che sbocchi nel Verbano vi s'unisce la Morgorabbia. Osservano gli etimologisti che la Tresa ha del rapporto col nome di Ceresio, con cui sin dal secolo vi chiamavasi il lago di Lugano.

Luino, grosso borgo, feudo già de’ Crivelli che v’hanno magnifico palazzo, architettura del prof. Felice Soave, è popolato e ricco, non meno per la fertilità de’fondi, che pel molto commercio.

Bel prospetto si ha da Luino; e chi più oltre progredisce al nord, costeggiando su una barca la sponda orientale (poichè pessi-