Pagina:Viaggio attorno alla mia camera Manini 1824.djvu/56

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Viaggio. 59

mentre tu ti consumi lungi dalla tua bella, presso cui altri forse ha già preso il tuo posto; mentre tu fissi avidamente le pupille nel suo ritratto, e t’imagini d’essere (almeno in pittura) il solo riguardato, — quel perfido, egualmente infido che l’originale, porta gli sguardi su quanti gli stanno intorno, e a tutti sorride.

Ecco una rassomiglianza morale fra certe effigie e i loro modelli che nessun filosofo, nessun dipintore, nessun osservatore aveva ancor notata.

Io mi vò inoltrando ognor più di scoperte in scoperte.