Pagina:Vita nuova.djvu/208

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
ccviii introduzione
XVI 2 la seconda la prima
8 cche e que
11 parlare narrate
XVII 1 auero dime assai detto di me assai auer manifestato (k: dime auer assai m.)
XVIII 3 deloquali luna de lo quali una
7 quella questa (A: questa donna)
auresti operate tu auresti tu operate
XIX 1 om. lungo lo quale sen gia un rivo
6 da dir con altrui da parlarne altrui (s: da p. con altrui)
8 chedimanda intenda che di madonna intende
quando quanto
alcuno peruederlci alcuno che perder lei
9 uillandamore uillani amore
10 Seli auen cheli auen
11 essere possa esser può
12 aqualemilaguata a qual cheallor la guati
15 ζ pero ne foe e pero prima ne fo
la terça quasi la terça e quasi
19 tutte e due le volte: dico alquante dico dalquante
20 lo saluato lo saluto
21 più minuti diuisione di più diuisioui
22 ζ dico bene dico bene
XX 7 om. sia questa potenzia; ne la seconda dico sicome questo suggetto
8 om. quivi: E simil face in donna
XXI 6 om. in atto
8 ricenere ritenere
XXII 2 intima si intima
6 e quiui e qui
10 liuostri occhi li occhi uostri
15 nonne conforta ne conforta
XXIII 2 dolore dolore
7 non mi udire non mi parea udire
9 om. E dicea dolcissima morte
13 uolse uolea
O Beatrice beatrice benedecta O Beatrice benedetta
non poteromi non mi potero
14 dicendo se io auesse di che io auesse
22 uertu uerita
dunqua pur morraite pur morrati morrati