Pagina:Volpini - 516 proverbi sul cavallo.djvu/124

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
98 Proverbi sul cavallo.


In molti luoghi delle Georgiche e dell’Eneide rinnova Virgilio le lodi del cavallo, intorno alla cui cura ed educazione particolarmente si diffonde nel citato libro terzo dal verso 179 al 214.

15. Dall’uomo cattivo e dal caval arzeglio stanne lontano che sarà meglio, e gli spagnuoli:

De l’ombre malo y de cavalo arzel se guarderà quien fuere cuerdo del.

Arzeglio, era detto il cavallo balzano dal piede destro posteriore; un tal cavallo era ritenuto per superbo, vizioso, o sfortunato.

16. Di tutti i cavalli quello che meglio sopporta le fatiche e le privazioni di guerra, è il baio deciso.

Anche questo è un modo di dire proverbiale degli arabi, tramandato da Moussa, celebre conquistatore dell’Africa e della Spagna. Tal mantello fu anche dall’Alamanni lodato, come è detto al proverbio n. 2 Alimentazione.

17. Il buon cavallo ha da aver il pelame color baio, l’asino color del topo, il mulo color nero.

Il cavallo di pelame color baio è ritenuto di ottima riuscita, di carattere docile, sebbene un po’ sensitivo.

18. Il capezza di moro se avesse unghia buona varrìa più dell’oro, e gli spagnuoli: