Pagina:Volpini - 516 proverbi sul cavallo.djvu/82

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
56 Proverbi sul cavallo.

discrezione, che per puro diletto inforcato un gramo ronzino spingonlo a suon di battiture a tutta corsa, dopo averlo fatto lavorare tutto il giorno. Costoro vorrebbero non facesse mai sera per prolungare il loro pazzo divertimento. In senso figurato puossi intendere che il villano, cui gli affari vanno con prospero vento (Vedi: Essere a cavallo - Modi di dire), non vorrebbe mai che venisse il suo ultimo giorno.

92. Quell’uomo monta sul suo caval più grande, ed i francesi:

Cet homme monte sur ses grands chevaux.

È un proverbio francese, e dicesi di uno che parla in tono altezzoso e superbo.

93. Salir a cavallo dalla parte destra.

Principiar una cosa dalla parte opposta.

94. Salto di fosso, cavallo a ridosso.

Questo proverbio deve esser stato inventato da persona che amava, come suol dirsi, il quieto vivere. Sarebbe bella se ogni volta che un cavaliere salta un fosso, andasse a rotoloni col cavallo a ridosso!

95. Se ben saldo a cavallo star non sai,
non arrischiarti a saltar fossi mai.

Certo il voler superare fossi od altri ostacoli, quando non si è ben franchi in sella, è un grave errore, che può tornar pericoloso pel cavaliere, e rendere il cavallo restìo.