Pagina:Zibaldone di pensieri V.djvu/42

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
(2851-2852-2853) pensieri 35

(benché pretendano di sí), appunto perché in un’altra e diversissima lingua se ne imitano, anzi copiano le parole: e madama di Staël ancora è di questo sentimento in un passo, che ho recato altrove, della prima lettera alla Biblioteca Italiana, 1816, n. 1.  (2852)

Una traduzione in lingua greca fatta alla maniera tedesca, una traduzione dove non s’imita, ma si copia, o vogliamo dire s’imitano le parole, dovendosi nelle traduzioni imitar solo le cose, si è quella de’ libri sacri fatti da’ Settanta. Ora, la medesima lingua greca, quella cosí immensamente pieghevole e libera, nondimeno, percioch’ella è pur lingua formata e perfetta, riesce in quella traduzione (fatta certo in antico e buon tempo) affatto barbara e ripugnante a se stessa, e non greca, e di piú, quantunque noi non possiamo per la lontananza de’ tempi e la scarsezza delle notizie grammaticali ec. e la diversità de’ costumi e dell’indole, neppur leggendo gli originali ebraici, pienamente giudicare e sentire qual sia il proprio gusto de’ medesimi, e il vero genio di quella lingua, nondimeno possiamo ben essere certissimi che questo gusto e questo genio non è per niente rappresentato dalla version de’ Settanta, che non è quello che noi vi sentiamo leggendola, che non ve lo sentirono i greci contemporanei o posteriori, e ch’ella insomma fu ben lontana dal fare ne’ greci lo stesso effetto, né di gran lunga simile, neppure analogo a  (2853) quello che facevano ne’ lettori ebrei gli originali1. Ch’é appunto il fine che dovrebbero avere le traduzioni, e che i tedeschi pretendono di pienamente e squisitamente conseguire col loro metodo. Aggiungasi dopo

  1. Seppure la lingua ebraica ha genio o altra indole che quella di non averne veruna. E certo la lingua ebraica, per essere informe, può forse esser bene rappresentata e imitata con una traduzione in qualsivoglia lingua, che per esser troppo esatta sia anch’essa informe. Il che non accadrebbe in verun altro caso. Vedi la p. 2909, 2910, fine - 2913. Vedi anche una giunta a questa pagina nella p. 2913.