Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1773

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1773

../1772 ../1774 IncludiIntestazione 27 novembre 2014 100% Saggi

1772 1774

[p. 360 modifica] false, non si può né si fa mai altro che distruggere i sillogismi intermedi del sillogismo su cui ella si fonda.

Ma io mi contenterò di dire. Se il sillogismo inganna e la nostra ragione non è altro affatto che sillogismo, che cosa è ella dunque? Che il sillogismo inganni, stante il rapporto delle proposizioni falsamente supposto, si vede nel citato esempio degli antichi, nella differenza delle opinioni moderne e delle conseguenze contrarie che si tirano da verità identiche ed ugualmente conosciute; e generalmente da tutti quanti gli errori degli uomini da Adamo in qua; giacché tutti gli errori son conseguenze dedotte da altrettanti sillogismi, e quando anche le premesse stesse di quel tale sillogismo sieno false, esse sono dedotte da altri sillogismi, e cosí si rimonta a proposizioni delle quali tutti gli uomini e tutta la ragione umana naturalmente conviene; e le quali non han prodotto i detti errori se non a forza di rapporti falsamente supposti.