Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1829

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1829

../1828 ../1830 IncludiIntestazione 27 novembre 2014 100% Saggi

1828 1830

[p. 391 modifica] certe e determinate disposizioni e qualità dell’animo e i gradi loro, nondimeno vediamo quanto di rado corrispondano al carattere effettivo degl’individui. Che se ciò è meno raro ancora di quel che dovrebbe, viene da questo che l’influenza delle assuefazioni sull’uomo è tanta, che, stante la naturale corrispondenza fra l’interno e l’esterno, le assuefazioni che determinano il carattere dell’uomo arrivano bene spesso a modificare la fisonomia quanto è possibile e darle talvolta un’aria e significazione tutta diversa o contraria a quella che aveva naturalmente. Del resto, quante persone le cui fisonomie indicano deciso talento, vivacità, bontà ec. ec. sono sciocche, melense, scellerate e viceversa! Vedi in Cicerone il fatto di Socrate con Zopiro fisionomista.

Nuova prova pel sopraddetto. Rivedete dopo lungo tempo una persona che non avevate veduta se non da fanciulla.