Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1988

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1988

../1987 ../1989 IncludiIntestazione 29 ottobre 2014 100% Saggi

1987 1989

[p. 478 modifica] cari, il ricordarsi del passato ec. (25 ottobre 1821).


*    Qualunque stile moderno ha proprietà, forza, semplicità, nobiltà, ha sempre sapore di antico e non par moderno, e forse anche perciò si riprende e volgarmente non piace. Viceversa qualunque stile antico ha ec., tiene del moderno. Che vuol dir questo? Qual è dunque la natura de’ moderni? quale degli antichi? (25 ottobre 1821).


*    Alla p. 1950. La piena e perfetta imitazione è ciò che costituisce l’essenza della perfetta traduzione, come altrove ho detto. Or questo è ciò che sa fare la nostra lingua e che non può la tedesca, essendo altro il contraffare, altro l’imitare (25 ottobre 1821).


*    L’uomo che a tutto si abitua, non si abitua mai alla inazione. Il tempo che tutto alleggerisce, indebolisce, distrugge, non distrugge mai né indebolisce il disgusto e la fatica che l’uomo prova nel non far nulla. L’assuefazione