Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2080

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2080

../2079 ../2081 IncludiIntestazione 3 ottobre 2014 100% Saggi

2079 2081

[p. 42 modifica] Ciò non vuol dir altro se non che la lingua tedesca non è ancora abbastanza formata, e perciò solo le sue ricchezze e facoltà non hanno limiti: tutto ciò ch’é possibile in fatto di lingua è possibile a lei, e tutto ciò ch’é possibile a tutte le lingue insieme ed a ciascuna separatamente; ell’é come una pasta molle suscettibile d’ogni figura, d’ogni impronta e di cangiarla a piacere di chi la maneggia; simile appunto al fanciullo prima dell’educazione, il quale è suscettibile d’ogni sorta di caratteri e di facoltà, e non si può ancor dire qual sia precisamente la sua indole, a quali facoltà la natura l’abbia disposto, perciocché la natura include in ciascun individuo delle disposizioni maggiori o minori bensí, ma per qualunque indole e facoltà possibile.

A queste considerazioni appartiene ciò che l’autrice ha detto immediatamente prima. Les dialectes germaniques ont pour origine une langue mère, dans laquelle ils puisent tous. Cette source commune renouvelle et multiplie