Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2149

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2149

../2148 ../2150 IncludiIntestazione 27 dicembre 2014 100% Saggi

2148 2150

[p. 77 modifica] contra e stare, delle quali l’una non esiste piú nel francese ec. Questo che cosa denota se non un’origine comune di esso verbo, anteriore alla diramazione delle tre sorelle, cioè alla corruzione del latino, fatta ne’ bassi tempi, la quale non fu che parziale e diversa e indipendente nelle tre nazioni (siccome esse nazioni furono allora indipendenti ec. l’una dall’altra e separate politicamente ec.), e un’origine latina? Or questa che altro può essere se non il volgare antico latino? Vedi il Ducange in contrastare. E di questo genere e nelle medesime circostanze sono infinite parole, proprie ab antico e primitivamente di tutte tre le nostre lingue sorelle (22 novembre 1821).


*    Alla p. 1115, margine. O piuttosto il verbo mantare indica chiaramente un antico participio mantus [p. 78 modifica]di manere, contratto di manitus, il quale è tanto regolare participio di manere, come monitus di monere (docitus di docere ec.), ovvero mantare è contratto esso medesimo da manitare (23 novembre 1821).