Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2705

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2705

../2704 ../2706 IncludiIntestazione 9 dicembre 2015 100% Saggi

2704 2706

[p. 387 modifica] voce fu pur delle balie latine, ma con altro significato, cioè con quello che le nostre dicono bumbú, e, come ha la Crusca, bombo. Vedi Forcellini. I glossari non hanno nulla al proposito (20 maggio 1823). [p. 388 modifica]


*   Di alcune cagioni che anche ne’ bassi tempi poterono introdurre vocaboli e modi greci nel volgare o ne’ volgari d’Italia, vedi Perticari Apologia di Dante, capo 39, p. 386 (21 maggio 1823).


*   Dell’antico volgare latino, vedi Perticari, Degli scrittori del Trecento, lib. I, cap. 5, 6, 7 (21 maggio 1823).


*   È pur doloroso che i filosofi e le persone che cercano di essere utili o all’umanità o alle nazioni sieno obbligate a spendere nel distruggere un errore o nello spiantare un abuso quel tempo che avrebbono potuto dispensare nell’insegnare o propagare una nuova verità o nell’introdurre o divulgare una buona usanza. E veramente a prima vista può parer poco degno di un grande