Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2997

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2997

../2996 ../2998 IncludiIntestazione 4 dicembre 2016 100% Saggi

2996 2998

[p. 123 modifica] che obstino, obstinatus vien da teneo, come ne viene pertinax, pertinacia ec. che spettano alla stessa significazione. La e è cangiata in i come appunto in pertinax e ne’ composti ordinari contineo, obtineo ec. Ed è notabile che laddove gli altri verbi di questa categoria son fatti, come ho detto, da verbi della terza, questo che indubitatamente appartiene a essa categoria, e non può esser di senso piú continuativo, è fatto da un verbo della seconda. Vedi p. 3020. Aucupo ed aucupor da avis e capio, come occupo, e come Nuncupo da nomen e capio, se però non si vuole che vengano da auceps aucupis [p. 124 modifica]aucupisquanto alla derivazione immediata. Anticipo da ante e capio. Participo da pars e capio, come anticipo, se non si vuol che venga da particeps cipis. Vociferor aris (forse anche vocifero as) da vox e fero fers. Opitulo e opitulor da ops e tuli di fero o di tollo di cui forse è propriamente questo perfetto (vedi Forcellini in Tollo, fine) o piuttosto dall’antico tulo, tulis, tetuli, latum, verbo della terza, di cui vedi Forcellini in tulo.