Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3568

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3568

../3567 ../3569 IncludiIntestazione 25 settembre 2015 100% Saggi

3567 3569

[p. 33 modifica] un estremo ardire nelle traslazioni e in qualsivoglia applicazione di significati, a tirar le metafore di lontanissimo ec. (1 ottobre, giorno in cui s’intese la creazione del nuovo Papa, 1823).


*    Della corruzione, degenerazione, snaturamento, deterioramento ec. delle generazioni degli uomini civili, e degli animali, degli uomini dimesticati, cioè [p. 34 modifica]alterati, snaturati e corrotti, in quanto tal deterioramento viene da cause fisiche, e in quanto la civiltà dell’uomo ec. opera fisicamente sulla generazione, è da esser veduto il Discorso o Lettera del tempo del partorire delle donne di Sperone Speroni, che tiene il terzo luogo tra’ suoi Dialoghi, Venezia 1596, p. 53-54, principio (1 ottobre 1823).


*    Δῆλον δ’ ὡς καρτεροῦσι πολλὴν κακοπάθειαν οἱ πολλοὶ τῶν ἀνθρώπων γλιχόμενοι τοῦ ζῆν, ὡς ἐνούσης τινὸς εὐημερίας (prosperitis. Victorius) ἐν αὐτῷ καὶ γλυκύτητος φυσικῆς. Aristotele, Politica, l. III, ed. Flor., Junt., 1576, p. 211 (1 ottobre 1823).


*    A ciò che ho detto del nostro usare, usar, user continuativo di utor-usus, aggiungi