Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3756

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3756

../3755 ../3757 IncludiIntestazione 5 dicembre 2015 100% Saggi

3755 3757

[p. 153 modifica] avrebbe qualche corrispondenza coll’uso spagnuolo di mutare alle volte, se non erro, anche l’n semplice delle voci latine ec. in ñ. (22 ottobre 1823).


*    Prolicio, prolecto as ec. Aggiungansi alle cose dette nella mia teoria de’ continuativi (sul principio) circa i verbi allicio, allecto ec. (22 ottobre 1823).


*    Verbo diminutivo in senso positivo. Nidulor per nidor aris (che non esiste) da nidulus per nidus. Noi abbiamo annidare ec. (22 ottobre 1823).


*    Alla p. 3706. Senza fallo il nostro verbo fu noo is, non no nis (e altrettanto si dica di poo non po, da πόω, il quale dovette essere poo pois povi potum secondo le ragioni che or si diranno): 1°, Da no non si sarebbe fatto nosco ma nisco. Veggasi la p. 3709, fine-10, principio. 2°, No non avrebbe fatto nel preterito novi ma ni (o per duplicazione neni), come suo sui, luo lui ec. Noo [p. 154 modifica]bensí doveva far noi, come suo sui ec. (p. 3731, seg., 3706, margine), poi per evitar l’iato fece novi, come amai amavi, docei docevi,