Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/662

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 662

../661 ../663 IncludiIntestazione 20 novembre 2012 100% Da definire

661 663


[p. 119 modifica] dans ses Oeuvres complètes citées ci-dessus, (p. 663) p. 229. Tu puoi però applicarti questo pensiero e rendertelo proprio, giacché Madama lo stende lo spiega e l’applica in maniera ordinaria, cosí che il pensiero sembra comune, non fa gran colpo e non se ne osserva l’originalità. Essa lo applica principalmente alla confidenza che ne deriva verso quelle tali persone: et j’étois trop heureuse de trouver en elle non seulement des conseils, mais de ces foiblesses aimables qui nous rendent plus indulgens pour celles d’autrui. Ma si può considerare questa verità molto piú in [p. 120 modifica]grande, dilatarla, osservarne i rapporti, applicarla anche al teatro, alla poesia, a’ romanzi ec. ed alle arti imitatrici, e confermarne quella regola di Aristotele, che il protagonista non sia perfetto (15 febbraio 1821).


*    Je crois que son estime (si parla di una persona amata, ma da cui non si spera nulla e alla quale non si è mai dichiarato il proprio amore) doit être le prix de tout ce que je fais de bien; et je fais encore plus