Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/769

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 769

../768 ../770 IncludiIntestazione 28 novembre 2012 100% Da definire

768 770


[p. 175 modifica] ottimi scrittori, si giudica ed è tuttavolta inferiore alla nostra ed alle antiche per questo verso, ciò è avvenuto per le ragioni particolari che ho piú volte accennate. La riforma di essa lingua, la regolarità prescrittale, la figura datale, avendo uniformato tutti gli stili, la poesia alla prosa, impedita la varietà e moltiplicità della lingua secondo i vari soggetti e i vari ingegni, tolta la libertà, e la facoltà [p. 176 modifica]inventiva agli scrittori in questo particolare, tolto loro l’ardire, anzi rendutinegli affatto schivi e timidi ec. ec., la Francia è venuta a mancare della varietà degli scrittori, non ostante che n’abbia la copia ed abbia la varietà de’ soggetti, perché tutti i soggetti da tutti gl’ingegni si trattano, possiamo dire, in un solo modo. E ciò deriva anche dalla natura e forza della eccessiva civiltà di quella nazione e della influenza della società cosí stretta e legata, che tutti gl’individui francesi fanno quasi un solo individuo. E laddove