Poema paradisiaco/Hortus Larvarum/La naiade

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Hortus Larvarum

La naiade

../La napea ../La donna del sarcofago IncludiIntestazione 27 aprile 2010 75% Da definire

Hortus Larvarum - La napea Hortus Larvarum - La donna del sarcofago


Pullula ne l’opaco bosco e lene
tremula e si dilata in suoi leggeri
cerchi l’acqua; ed or vela i suoi misteri,
ora per tutte le sue chiare vene
5ha un brivido scoprendo all’imo arene
nuziali ove ancor restano intieri
i vestigi dei corpi che in piaceri
d’amor commisti riguardò Selene.
 
Morta è Selene; morte son le Argire;
10i talami, deserti; nel sovrano
silenzio de la notte l’acqua tace;
ma pur sembrami a quando a quando udire
il gorgoglio di un’urna che una mano
invisibile affonda in quella pace.