Poema paradisiaco/Hortus Larvarum/La napea

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Hortus Larvarum

La napea

../Psiche giacente ../La naiade IncludiIntestazione 27 aprile 2010 75% Da definire

Hortus Larvarum - Psiche giacente Hortus Larvarum - La naiade


Lentamente dai cieli il Giorno inclina
come stanco dei troppo lungo ardore,
acceso avendo l’intimo sapore
in quei frutti che sola una divina
5mano dai rami penduli ne l’ore
notturne coglierà, su la collina
irrigata, di quasi feminina
forma, ove dura un qualche antico amore.
 
Lentamente la curva ombra si stende
10giù pe ’l declivo; e giunge, d’orto in orto,
insino a un golfo che de’ raggi estremi
ampio e falcato in lontananza splende:
ove già fu, nel tempo antico, un porto
che forse contenea mille triremi.