Poesie varie (Pascoli)/1872-1880/A Roma

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../A Roma, nella sventura

../Nelle nozze della principessa Anna Maria Torlonia col principe Giulio Borghese IncludiIntestazione 4 ottobre 2012 100% Da definire

1872-1880 - A Roma, nella sventura 1872-1880 - Nelle nozze della principessa Anna Maria Torlonia col principe Giulio Borghese
[p. 11 modifica]
A ROMA1



Salute, o Roma da Mavorte nata,
ch’hai l’aurea fascia, che se’ Dea di guerra:
cima d’Olimpo, santa, inviolata,
                                   4ch’abiti in terra!

Ti diede il fato regia gloria e possa
antica e salda contro i varï eventi
perchè, forte regina, esser tu possa
                                   8guida alle genti.

Sta del tuo giogo sotto il grave pondo
tutta la terra, tutto il mar fremente:
tu timoneggi le città del mondo
                                   12sicuramente.

Quei che la vita ognor trasforma, in una
foggia ognor nuova, e tutte cose spezza,
sempre alle vele della tua fortuna
                                   16manda una brezza.

[p. 12 modifica]


Perchè tu sola gli uomini di guerra
generi: sola derivar tu puoi,
nuova Deméter, dalla bruna terra
                                   20messe d’eroi.

Note

  1. [p. 231 modifica]trad. d’una nota ode greca a Roma (vedi Bergk, Anthol. lyrica, ediz. 2a, pag. 520), Nota di E. Pistelli.