Poesie varie (Pascoli)/Dal 1896/La bandiera del collegio Alighieri di Messina

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../Antìclo

../Il muratore di ritorno IncludiIntestazione 7 novembre 2012 100% Da definire

Dal 1896 - La bandiera del collegio Alighieri di Messina
Dal 1896 - Antìclo Dal 1896 - Il muratore di ritorno
[p. 133 modifica]

LA BANDIERA

del collegio Alighieri di Messina


Se dall’alpestro monte
troncato fu Peloro;
se ondeggia il mar sonoro,
4ove volgiam la fronte;

sulla tua nave eterna,
che il nembo omai non doma,
il nostro cuor governa
8verso l’eterna Roma:

dove pensasti, o Dante,
bianche nell’aurea sera,
presso una pia riviera,
12l’anime ancor non sante;

dove dall’Apennino
pace nel mare ha l’onda,
empiamo noi la sponda
16del gran fiume latino.

[p. 134 modifica]


E sulla sponda, grave
Roma ci parla: O figli,
da quali ignoti esigli
20venite a me per nave?

qual tanto amor v’adduce
sopra quel lieve legno
qui dov’ha seggio il Duce,
24qui dove il Veltro ha regno?

Se fu dall’Alpe scisso,
Roma, il natìo Peloro,
questo vasel canoro
28varca ver te l’abisso!

Ne adduce a te chi fioco,
Roma, non è per morte.
Veniamo alle tue porte
32dall’Isola del fuoco.

Messina, 14 marzo 1900.