Priapea/CLXX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CLXX

../CLXIX ../CLXXI IncludiIntestazione 24 gennaio 2012 100% Da definire

CLXIX CLXXI
[p. 152 modifica]

CLXX.


Stimasi che sia grande ed infinito
     Il piacer, che la donna ha nel chiavare,
     E debba quel degl’uomini avanzare,
     4Di che rimansi ogni uomo imbalordito.
Pietro Aretino, sendo ermafrodito,
     Che presta il culo, e poi sel fa prestare,
     Questa sentenza non vuol egli dare,
     8Come colui che è già, moglie e marito.
Credo che ’l facci apposta il fottutazzo
     Lasciarci questo dubbio irresoluto,
     11Per far che ’l mondo ne rimanga pazzo.
Nè per altro ha quell’ordine tenuto,
     Che s’egli assaggia un culo, assaggia un cazzo,
     14E mai non fotte, che non sia fottuto.