Primo vere/Libro terzo/Compieta

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../A la signorina Silvina Olivieri

../Ne 'l viale IncludiIntestazione 20 maggio 2016 75% Da definire

Libro terzo - A la signorina Silvina Olivieri Libro terzo - Ne 'l viale


Come ne’ vespri d’amaranto e d’oro
volan cantando le rondini in coro
un capriccio sonoro
di trilli e di gorgheggi a Messidoro,

5così, bruna Madonna, i miei pensieri
volano a ’l lume de’ vostri occhi neri
ch’han promesse e misteri
d’un paradiso novo di piaceri,

e d’intorno a le trecce refluenti
10da’ bei lampeggiamenti,

e su le due rotondità de ’l petto
riluttanti a ’l corpetto,

e per i lombi e per i fianchi audaci
da le curve procaci,

15vi ricaman merletti, pizzi e trine
di fantasie dorate ed opaline
rinchiuse in strofettine
a rime fitte fitte e birichine.

Bruna Madonna piena di splendore,
20dice la gente che voi siete un fiore
di gentile pietà;

dice che voi guarite ogni dolore,
che versate ne’ calici de ’l cuore
onde di voluttà;

25che ad un sorriso de’ vostri occhi muore,
qual caligin notturna a ’l novo albore,
ogni triste ansietà…

Ecco un frate poeta e peccatore
che va pe ’l mondo a la cerca d’amore:
30fate la carità!…