R.D. 22 aprile 1868, n. 4361

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Regno d'Italia

1868 R diritto diritto R.D. 22 aprile 1868, n. 4361 Intestazione 24 giugno 2013 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
G.U. di pubblicazione: 18 maggio 1868, n. 137



VITTORIO EMANUELE II

PER GRAZIA DI DIO E PER VOLONTÀ DELLA NAZIONE

RE D’ITALIA


Veduto il R. decreto 14 dicembre 1866, n° 3473, con cui fu pubblicata nelle provincie venete e di Mantova la legge 20 marzo 1865, n° 2248 (allegato F), sulle opere pubbliche;

Veduti gli articoli 9, 10, 11 e 12 dell’accennata legge;

Veduto l’elenco delle strade nazionali delle altre provincie d’Italia, approvato col Nostro decreto 17 novembre 1865, n° 2633;

Sentiti i Consigli amministrativi delle provincie del Veneto, e di quella di Mantova, sulle strade da comprendersi nelle nazionali;

Visto il parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici, e del Consiglio di Stato;

Sulla proposta del ministro dei lavori pubblici,

Abbiamo decretato e decretiamo quanto segue:

Art. 1.

Sono dichiarate nazionali nelle provincie venete, ed in quella di Mantova, le strade indicate nell’Elenco annesso al presente decreto, visto d’ordine Nostro dal ministro dei lavori pubblici.

Art. 2.

Il ministro segretario di Stato pei lavori pubblici è incaricata dell’esecuzione del presente decreto.

Ordiniamo che il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sia inserto nella raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti del Regno d’Italia, mandando a chiunque spetti di osservarlo e di farlo osservare.

Dato a Torino, addì 22 aprile 1868.

VITTORIO EMANUELE

G. CANTELLI.



Elenco delle strade nazionali nel Veneto e Mantovano, a senso dell’art. 12 della Legge 20 marzo 1865 sulle opere pubbliche, pubblicata in detti territori con Real decreto 14 dicembre 1866, n. 3473.

Numero d’ordine Denominazione delle strade Limiti di ciascuna strada Provincie e luoghi principali attraversati
21 bis Strada da Cremona a Mantova. Dall’antico confine delle provincie di Cremona e Mantova fino a Mantova. Mantova - Curtatone, Gli Angeli.
39 Strada militare e di circonvallazione di Mantova. Dalla strada precedente agli Angeli fino all’incontro della strada Parmense a Carese, e dalla strada nazionale n. 41 fino al ponte dei molini in Mantova, compresa la diramazione alla stazione della via ferrata. Mantova.
40 Strada Parmense. Da Mantova al confine reggiano presso Luzzara. Mantova - Borgoforte, Saileto.
41 Strada Padovana o da Mantova a Monselice. Da Mantova a Monselice. Mantova, Verona, Padova - Nogara, Sanguinetto, Legnago, Montagnana.
42 Strada da Verona a Modena. Da Verona al confine fra le provincie di Mantova e Modena presso il Tramuschio. Verona, Mantova - Trombetta, Isola della Scala, Nogara, Ostiglia, Revere.
43 Strada da Mantova al Tirolo ed a Peschiera. Dalla strada provinciale da Verona a Mantova a Rovervella fino all’incontro della strada Tirolese oltre Ponton, con diramazione presso Castelnuovo a Peschiera. Mantova, Verona - Roverbella, Valeggio, Castelnuovo, Pastrengo, Ponton.
44 Strada di Vallarsa o da Vicenza a Roveredo. Da Vicenza al confine col Tirolo al piano della Fugazza. Vicenza - Malo, Schio, Torrebelvicino.
45 Strada Tirolese o di Canal di Brenta. Da Padova al confine col Tirolo presso Primolano, con diramazioni:

a) da Cittadella a Vicenza;
b) da Cittadella a Treviso;
c) da Castelfranco a Mestre.

Padova, Vicenza, Treviso - Venezia, Curtarolo, Cittadella, Bassano, Carpanè, Cismon, Primolano.

Ospitaletto.
Castelfranco.
Scorzè

46 Strada Feltrina. Dalla strada nazionale 45 b presso Treviso a Feltre. Treviso, Belluno - Cornuda, Pederobba, Quero.
47 Strada d’Alemagna o da Treviso a Brunecco. Dalla stazione della ferrovia a Conegliano fino al confine coll’Impero austriaco verso Ampezzo. Treviso, Belluno - Ceneda, Cima, Fadolto, Capo di Ponte, Longarone, Perarolo, Vado, Chiappuzza.
48 Strada Bellunese. Dalla nazionale n. 45 a Primolano fino all’incontro della strada di Alemagna presso Capo di Ponte. Belluno - Arsiè, Feltre, Sedico, Belluno.
49 Strada Callalta o da Treviso a Trieste. Da Treviso al confine coll’Impero austriaco presso Visco. Treviso, Venezia, Udine - Oderzo, Motta, Portogruaro, Latisana, S. Giorgio di Nogaro, Palmanova.
50 Strada di San Vito e di S. Daniele. Da Portogruaro alla stazione della ferrovia di Casarsa e dal ponte del Coscatto sino all’incrocio della strada nazionale Pontebbana presso Ospedaletto. Venezia, Udine - Cordovado, S. Vito, S. Daniele, Osoppo.
51 Strada della Pontebba o da Palmanova a Udine a Villach. Da Palmanova al confine austriaco alla Pontebba. Udine - Udine, Gemona, Ospedaletto, Piani, Dogna.
52 Strada da Pulfero o da Udine a Tarvis. Da Udine al confine austriaco verso Caporetto. Udine - Cividale, S. Pietro.

Visto d’ordine di S. M.
Il Ministro Segretario di Stato pei lavori pubblici
G. CANTELLI.