Rime (Meo de' Tolomei)/13 - Io feci di me stesso un Ciampolino

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Io feci di me stesso un Ciampolino

../12 - Da te parto ’l mie core, Ciampolino ../14 - Se tu se’ pro’ e forte, Ciampolino IncludiIntestazione 20 maggio 2009 75% Sonetti

Meo de' Tolomei - Rime (XIII secolo)
Io feci di me stesso un Ciampolino
12 - Da te parto ’l mie core, Ciampolino 14 - Se tu se’ pro’ e forte, Ciampolino

 
     Io feci di me stesso un Ciampolino,
credendomi da lui esser amato;
ed eravam, di du’, un dal meo lato
e dal su’ Pier e Giovanni e Martino;
     5e se giamma’ egli m’ebbe ’n dimìno,
or è da me di lunga da mercato,
per che di lu’ i’ mi trovo ’ngannato;
né, s’ i vedesse far de l’acqua vino,
     non mi fiderei ’n lu’ d’un bagattino:
10e pur di quel ch’ i’ mi vi son fidato,
già non ne manda sì bianca ’l mulino;
     ché lo m’ha tolt’a tort’ed a peccato,
usando la maniera di Caino:
ti va fida in uom ch’aggia giocato!