Rime (Rinuccini)/Deh, perchè m'ha' fatto, Amor, suggetto

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Deh, perchè m'ha' fatto, Amor, suggetto

../Talor piango i', Amor, sì coralmente ../Se mortal fosse stato il grave colpo IncludiIntestazione 22 agosto 2012 100% letteratura

Cino Rinuccini - Rime (XIV secolo)
Deh, perchè m'ha' fatto, Amor, suggetto
Talor piango i', Amor, sì coralmente Se mortal fosse stato il grave colpo


[p. 15 modifica]

Deh, perchè m’ha’ fatto, Amor, suggetto
     Di questa tua e mia crudel nemica,
     Sicchè battaglia tal nel core intrica,
     4Che di pianti e sospir mi fregia il petto,

Il qual s’è fatto d’ogni duol ricetto.
     Signor mio, benchè con vergogna il dica,
     Tu non puoi di pietà già farla amica,
     8Il perch’io chiamo morte con diletto,

Or mio fìa ’l danno e tuo fia il disonore,
     Poich’esta pargoletta disarmata
     11Disarma te, che co’ dorati strali

Vincesti Febo, ch’avea avuto onore
     Del gran Pitone; omè, ora è abbassata
     14Tua signoria, e contra lei non vali.