Rime (Rinuccini)/Le varie rime ch'Amore ha dittate

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Le varie rime ch'Amore ha dittate

../Chi vuol veder quanto potè mai 'l cielo ../ IncludiIntestazione 19 settembre 2012 100% letteratura

Cino Rinuccini - Rime (XIV secolo)
Le varie rime ch'Amore ha dittate
Chi vuol veder quanto potè mai 'l cielo Rime (Rinuccini)
[p. 34 modifica]

Le varie rime ch’Amore ha dittate
     Nell’alma trista che or signoreggia,
     Chieggion perdon, se mai uom savio leggia,
     4Quanta è stata del cor la vanitate.
E a voi amanti, omai gridan pietate,
     Perchè compatiendo Amor provveggia
     Al mio stato, che non pur pareggia
     8Ma d’amar passa ogn’altro in veritate.
Fra questi van pensier tornami a mente
     Mio viver corto, ed anco il sommo Sire,
     11Il qual ne vede qui dall’alto cielo;
Perch’io ’l priego col cor divotamente,
     Ch’io sia contrito al fin del mio partire
     14Quando si squarcerà dall’alma il velo.



Qui finiscono Canzoni et Sonetti di Cino di Messer Francesco Rinuccini.