Rime (Stampa)/Rime d'amore/XC

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Rime d'amore

XC

../LXXXIX ../XCI IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - LXXXIX Rime d'amore - XCI

[p. 51 modifica]

XC

Dican le donne se altra fu piú di lei misera in amore.

     Voi, che per l’amoroso, aspro sentiero,
donne care, com’io, forse passate;
ed avete talor viste e provate
quante pene può dar quel crudo arciero;
     dite per cortesia, ma dite il vero,
se quante ne son or, quante son state,
a l’aspre pene mie paragonate,
agguagliati un de’ miei martir intero.
     E dite se vedeste mai sembianza
piú dolce in vista e piú spietata poi
del signor mio, ne l’amorosa stanza.
     Cosí talvolta Amor dia tregua a voi,
mentr’ei con questa dura lontananza
sfoga in me tutti ad uno i furor suoi.