Rime (Vittoria Colonna)/Sonetto XII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetto XII

../Sonetto XI ../Sonetto XIII IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Poesie

Sonetto XI Sonetto XIII


SONETTO XII

Nel mio bel Sol la vostra Aquila altiera
   Fermò già gli occhi; onde superba e lieta
   Volava al Ciel, ch’ ogn’ altra indegna meta
   Era alla gloria sua fondata e vera.
Or che la chiara luce, alma, e sincera
   Oscura nebbia la nasconde e vieta;
   Umile impaccio il bel corso inquieta,
   Che l’ audace suo vol non è qual era.
Le vittorie, i trofei, le belle imprese,
   Tante penne real sparse d’ intorno,
   Le grand’ ali, e gli Augei legati all’ ombra,
Fur da quei raggi circondate e accese,
   Che all’ alta via fer luminoso giorno;
   Or tetra notte il suo valor ingombra.