Saggio di rime devote e morali/D'Evangelica voce il tuon possente

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
D'Evangelica voce il tuon possente

../Vergine illustre, e saggia ../Al grato suon de' celestial strumenti IncludiIntestazione 31 luglio 2012 100% Raccolte di poesie

Vergine illustre, e saggia Al grato suon de' celestial strumenti
[p. xxxv modifica]

D’Evangelica voce il tuon possente
     Miseri peccatori udir vi spiace?
     Dunque Orator per voi non è eloquente
     4Quantunque sacro, e più che altrui verace?
Pur scorgete Davidde penitente
     Del suo fallo con Dio tornar in pace:
     Onde a Natano, e umil, non renitente
     8Presto sè accusa, e in lagrime si sface.
Mirate ancora di Francesco un Figlio,
     Il Padovano onor, che al mar vicino
     11Parla, poichè uomo ad esso non è intento;
Indi, e inarcate con rossore il ciglio,
     Ecco lo ascoltan, si è il poter Divino,
     14Gli abitator del liquido elemento.