Sonetti lussuriosi (edizione 1792)/XIII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetto XIII

../XII ../XIV IncludiIntestazione 12 novembre 2011 100% Poesie

XII XIV
[p. 51 modifica]

SONETTO XIII.


 
    Non più contrasto orsù tutto s’acchetti,
Spartitevi trà voi questa ricotta,
Uno si pigli ’l cul l’altro la potta
4Dando principio agl’amorosi affetti.

    Nel ben fotter ognuno si diletti
E pensi in usar ben cosa si ghiotta,
Perchè alla fine il culo ovver la potta
8Sono del bello e buon dolci ricetti

    Io vi consiglio in ciò, fate a mio modo,
Ne in risse o questioni dimorate,
11Ogn’un nel buco spinga il duro chiodo.

    E se per caso ad ambo le culate
Piacesser, perchè là si fotte sodo,
14Dopo il fotter il buco ricambiate.

                    Benchè sia da buon Frate
Lasciar l’ovato, e dare in brocca al tondo,
    17Solo per dominare tutto il mondo.