Supplemento alla Storia d'Italia/LII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
LII - Bonaparte scrive all'Imperator di Alemagna insistendo per la pace, onde non essere obbligato alle operazioni disastrose ingiuntegli dal Direttorio

../LI ../LIII IncludiIntestazione 16 settembre 2009 75% letteratura

LII - Bonaparte scrive all'Imperator di Alemagna insistendo per la pace, onde non essere obbligato alle operazioni disastrose ingiuntegli dal Direttorio
LI LIII

[p. 93 modifica]

Dal Quartier Gen. di Milano il dì 11 vendemmiale anno 5

(2 Ottobre 1796)


LII - A S. M. L’Imp. d’Alemagna, Re d’Ungheria, e di Boemia, Arciduca d’Austria ec.


Sire, l’Europa vuole la pace. È troppo lungo tempo che dura questa guerra disastrosa.

Ho l’onore di prevenire Vostra Maestà, che se non invia a Parigi dei plenipotenziarj, per trattare la pace, il Direttorio esecutivo mi ordina di riempire il porto di Trieste, e di demolire tutti gli stabilimenti di Vostra Maestà sull’Adriatico. Ho ritardato fino a questo momento l’esecuzione di questo piano, sperando di non accrescere il numero delle vittime innocenti di questa guerra. Desidero che Vostra Maestà sia sensibile alle sventure che sovrastano ai suoi sudditi, e che renda il riposo, e la tranquillità al mondo.

Sono con tutto il rispetto di V. M.