Trattato di architettura civile e militare I/Trattato/Libro 5/Esempio 7

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Trattato - Libro 5 - Esempio 7

../Esempio 6 ../Esempio 8 IncludiIntestazione 31 agosto 2016 75% Da definire

Trattato - Esempio 6 Trattato - Esempio 8

[p. 277 modifica]

ESEMPIO VII.

Rocca in terreno piano, montuoso o misto (Tav. XI, 1).

Il circuito che per la figura si dimostra, convenientemente si può applicare in piano, in poggio, e parte in piano o parte in poggio, perchè solo con spesa e difficoltà grande si può bombardare, essendo i torroni grossi e in basso loco edificati, e da cigli di fossi coperti. Presuppongo in prima che solo le mura fra l’uno e l’altro torrone possano essere offese, essendo i torroni per il modo assegnato fondati: dove è da intendere che, dato che le mura per le bombarde fussero gettate per terra, non darieno però ardire al prudente capitano di dare battaglia, perocchè saria di bisogno di passare per luogo, dove per lato, e di dietro, da più luoghi sariano i soldati offesi: perocchè piccola parte e di poco momento saria quella dei torroni che a terra gittar si potesse, come ci dimostra il disegno predetto. E benchè nella figura siano cinque angoli, nientedimeno in simile modo si possono moltiplicare secondo la grandezza ed opportunità del sito, o circonferenza della fortezza (1).

  1. Cod. Sanese f.o 28 v.o