Vangelo di Nicodemo/Argumento di questa presente Storia

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Argumento di questa presente Storia

../Prologo d'Eteo, che d'ebraica greca fece la presente Storia ../Incomincia la narrazione di Nicodemo IncludiIntestazione 28 dicembre 2013 100% Da definire

Prologo d'Eteo, che d'ebraica greca fece la presente Storia Incomincia la narrazione di Nicodemo


[p. 5 modifica]

Argumento di questa presente storia.


Le cose le quali fatte furono nell’anno quinto decimo dello imperio di Tiberio Cesare imperadore de’ Romani, e di Erode figliuolo di Erode re di Galilea, nell’anno X del suo principato, all’ottavo calende d’aprile, ch’è a dì XXV di marzo, nel consolato di Rufino e di Leone, nell’anno quarto della dugentesima seconda olimpiade, sotto i principi de’ sacerdoti de’ Giudei Anna e Caipha; e le quali, dopo la croce e passione del Signore fatte da’ principi de’ sacerdoti e li altri giudici, Nicodemo in ebraiche lettere in istoria scrisse1.


Note

  1. [p. 61 modifica]Questo, che qui è chiamato Argomento, nel testo latino leggesi a piè del Passio, a modo di soscrizione; ed ha alcune varianti nelle date.